Il tacco 12 e’ nel DNA non indossato ai piedi

Facile dire uso il tacco 12 ma il tacco 12 e’ un modo di essere non l’altezza di una scarpa . Bocciate ovviamente tutte quelle scarpe o stivali da cubiste con plateau improbabili a rischio distorsione caviglia. Con il tacco 12 ci nasci e ci cammini con la stessa classe di Carla Fracci sulle punte ai tempi dei balletti alla Scala. La classe di chi sa portare un tacco 12 la si riconosce anche di fronte ad uno scarponcino da cantiere, se la possiedi puoi indossare tutto ma rimarrai un tacco 12. Ricordatevi che la stessa classe la vedrete anche nell’abbigliamento, se con un tacco 12 abbini una minigonna modello cintura non sei un tacco 12 ma una candidata escort. Insomma un tacco 12 prevede la stessa classe di una principessa al ballo anche se stai passando la lucidatrice . Ultima considerazione, se indossando un tacco 12 cammini come una con i legamenti al ginocchio lesionati lascia perdere non tutti nascono belli, non tutti nascono alti, non tutti nascono tacco 12

 

4 commenti su “Il tacco 12 e’ nel DNA non indossato ai piedi”

  1. Ciao,….. bellissima la tua “la classse di chi sa portare il tacco 12 la si sa riconoscere anche di fronte a chi porta uno scarponcino da cantiere”…. mi ci riconosco in pieno! Io ho scelto la vita di Calamity Jane e ti assicuro che mi appaga nonostante le difficoltà… legna da spaccare, animali da accudire, stube da accendere, caminetto da tenere sott’occhio….orto da coltivare, stelle da contemplare….. meglio se distesa perterra d”inverno e imbottita di maglioni perché i cieli notturni d”inverno, quando fa sereno, sono spettacolari… credimi quando si sta ai margini di un bosco ci sono sorprese impagabili… certo il tacco 12 vero è un po’ scomodo se devi raccogliere la cacca dei cani sparsa per il prato, non è adatto ma diventa, trasfondandolo, un movimento elegante mentre ti aggiri un po’ random nel prato alla ricerca degli escrementi del tuo fedele peloso (perché altrimenti il prato cresce a chiazze erbose troppo intense)… ma se ti senti tacco 12 dentro in ogni situazione di vita non hai bisogno di indossare una minigonna modello cintura come succede alle disperate in cerca di un aiuto…a me personalmente non è mai capitato… forse perché non ho le gambe di Carla Fracci… comunque grazie perché il tuo blog in fondo aiuta a sdrammatizzare situazioni che da sole si potrebbero vivere come pesantissime e dolorosissime… e invece con un po’ di ironia ti viene quella voglia di riprendere in mano tutti i pezzi per tuo vaso in frantumi e con molta pazienza e tanta volontà di viene la voglia di incollarli e di rimetterli in piedi… grazie Dolly !

    1. Cara Nancy ti trovo molto bucolica e farai invidiare le amiche cittadine. Grazie per gli spunti che ci dai

Rispondi