Non mandatemi a quel paese oggi ci vado da sola

Non mandatemi a quel paese oggi ci vado volentieri da sola perché non ho voglia di ascoltare le cattiverie delle persone finte buoniste. Basta, è’ ora di finirla se siete cattive/vi ditelo non serve far finta di giustificare tutto e tutti per poi sferrare colpi di spada degni di D’Artagnan. Quindi la sottoscritta oggi si ritira e si manda a quel paese possibilmente al caldo con il mare, la sabbia e le palme. Non porterò nessuno, vi lascerò tutti qui a tirarvi colpi bassi e dirvi cattiverie. Non sopporto più nessuno e scappo. C’era una pubblicità che diceva – fermate il mondo voglio scendere – poi con un digestivo sistemava tutto. Per oggi no, nemmeno l’idraulico liquido mi farà digerirvi. Arriva un punto in cui bisogna uscire di scena, prima che il sipario si chiuda, uscire alla grande e alla grande esco. Non vi augurerò buona giornata, non vi baderò e me ne andrò con i pelosi a quel paese, perché avete rotto. Si avete dato per scontate troppe cose e io non vi sopporto più. Pessimi, siete pessimi nel nome di amicizie inesistenti …….. Forse vi riscriverò domani ma per oggi me ne vado e non sbatterò nemmeno la porta perché ad una signora non si addice.

2 commenti su “Non mandatemi a quel paese oggi ci vado da sola”

Rispondi