Gli uomini sposati si dimenticano di dire di esserlo

Gli uomini sposati a caccia, e non voglio insinuare che tutti lo siano, vedono bene di omettere il fatto di avere moglie e figli a casa. Saranno sempre separati con i figli in affidamento congiunto – avendo poca libertà dallo stato civile devono inventarsi impegni. Io gli uomini separati o divorziati realmente che conobbi i figli li vedevano a malapena un we si e uno no, questi invece li hanno sempre. Vero e’ che Oscar Wilde diceva – la felicità di uomo sposato e’ data da tutte le donne che non ha sposato – ma qui si esagera. I primi campanelli dall’allarme per capire se un uomo è sposato sono: – sparisce sempre dalle 20.00 alle 22.30/23.00 – loro diranno che in quelle ore finiscono di scaricare mail di lavoro in realtà stanno cenando con la famiglia e si rifaranno vivi appena la moglie si è addormentata – Nel we generalmente ti messaggiano di sabato mattina poi black out fino al lunedì mattina – generalmente sono più fumosi per spiegare questa sparizione, di solito sempre questione di figli naturalmente. Io ne conobbi uno che nel we finiva sempre al pronto soccorso. Un caso patologico, mi mandava persino delle foto truci di un braccio collegato alla flebo. Ma puoi finire tutti i we al pronto soccorso per poi il lunedì mattina chiamarmi prontamente ? Si, perché gli uomini sposati entro le 9.00 del lunedì mattina riappaiono  con un – amore quanto mi sei mancata – Non parliamo poi delle feste comandate o delle vacanze estive, avranno sempre i figli anche se questi anno 25 anni con vita propria. Uomini sposati avete stufato fate prima a dire di esserlo che magari una che non vuole lavarvi calzini e mutande la trovate.

 

Un commento su “Gli uomini sposati si dimenticano di dire di esserlo”

Rispondi