Continuano le adozioni

A casa Schiratti non ci facciamo mancare nulla, dopo un gatto di casa, un gatto vicino, tre gatti randagi sto dando ospitalità ad un riccio. Tutte le sere verso le 22.00 arriva a mangiare nella ciotola che tengo in giardino. Se un gatto si avvicina si appallottola e poi continua la cena come niente. Lo senti sgranocchiare come un umano con le noccioline al cinema. Uno spasso. Questo inverno gli preparerò la casetta … quest’anno mi è andata bene, l’anno scorso si era fatta adottare la pantegana … meglio il riccio 😻 almeno non fa pupu’ ovunque

Gli uomini a volte …

A volte gli uomini proprio non ci arrivano, anche se gli dici le cose loro non le colgono. Ad esempio, le donne amano attenzioni, non troppe ma nemmeno troppo poche. Cosa vi costa mandare un messaggino per far capire che pensate alla vostra lei? Siete tutti cardiochirurghi impegnati in 12 ore di intervento a cuore aperto? Siete tutti il Dr. Stranamore impegnato a trapanare scatole craniche ? Siete tutti Salvini e Di Maio impegnati a sistemare l’Italia? Siete tutti Macron impegnati a sparare cazzate sulla nostra Nazione? Se non siete nulla di tutto ciò allora perché non riuscite a mandare un messaggino? Avete rotto tutte le dita e vi hanno ingessato le due mani? Non so, nemmeno a richiesta arrivano sti fottuti messaggi.  La cosa che fa più imbestialire e’ che prima, prima del tutto, come messaggiavate. Non scappava occasione per farvi vivi, prima però. Sapete cosa vi dico ? Prendi una donna, trattala male, lascia che ti aspetti per ore, non farti vivo … lei ora esce con Marco😈

Golosa di complimenti

Essere golose di complimenti può essere un problema soprattutto se vengono elargiti con il contagocce da chi sta al tuo fianco. Non è una questione di ego sottosviluppato, io so che valgo e non mi sento inferiore a nessuno, e’ una questione di piacere ad essere adulata. E’ come mangiare la Nutella, mica la mangi per depressione, la mangi perché è buonissima. Quindi se anche sai di essere una numero uno hai piacere che te lo dicano. Uomini e diteli questi complimenti. Ricordatevi che Casanova aveva tante donne perché le incantava massaggiando il loro ego. Non pensate che siccome le mettete al centro dei vostri appetiti questo basti. Per carità importantissimo, ma se ci metteste al centro del vostro mondo sarebbe meglio. Se una donna vi chiama, mollate tutto e dedicatevi a lei per due minuti ( di più le vostre telefonate non durano). Per due minuti saziate la vostra lei della sua voglia di complimenti … uffa ma vi devo dire sempre tutto ?

Se non ami gli animali

Se non ami gli animali io non mi fiderò mai di te. C’è qualcosa di strano in chi non viene intenerito da un peloso ( vale anche per pennuto ). Io penso sempre che non riuscirei a fare del male ad un animale mentre ci sono umani che mi hanno fatto pensare a fargli del male e molto. Io ho salvato tanti gatti per strada e a loro modo, anche dopo mesi di tentativi di amicizia, mi facevano capire che erano grati di quel salvataggio. Jenny, una gattina siamese, trovata in pessime condizioni, non potevi prenderla in braccio ma lei era la tua ombra, seguiva o me o mamma ovunque. Dimostrava così che comunque ti voleva bene anche se non riusciva a darti di più. Quanti amici e amiche ho ascoltato per ore, aiutato come potevo e una volta risolto il problema si dimenticano chi sei?  Per non parlare di umani aiutati che poi ti accoltellano alle spalle. Un bel pugnale autografato in mezzo alle scapole penso sia capitato a chiunque. Un peloso no, non ti tradirà e non ti lascerà mai … sarà veramente – finché morte non vi separi, nel bene e nel male – Concludendo vorrei ricordare che “ un peloso e’ per sempre “ invece un umano “ non è detto “…🐈🐈🐈

Cinque cose che non sopporto ( parlando di telefonate)

Ci sono 5 cose che non sopporto nei rapporti telefonici :

1) quando ti spengono il telefono sul muso – con le nuove tecnologie e’ possibile interrompere mandando un messaggio oppure puoi far continuare gli squilli levando la suoneria;

2) quando tengono il telefono spento per non essere disturbati eppure non sono il presidente degli States of America e nessuna stanza dei bottoni li attende, mettete silenzioso e vedete se per caso e’ importante;

3) quelli senza avviso di chiamata che normalmente fanno durare le chiamate ore. Tu hai un problema e devi provare per 95 minuti a prendere la linea;

4) quelli che parlano in viva voce in luoghi affollati, oltre all’interlocutore che sembra parlare dall’oltretomba senti anche le 10 persone che vociferano vicino invece a voce alta;

in ultima posizione ma non meno fastidioso

5) quelli che mentre parlano con te si mettono a chiacchierare con chi incontrano per strada lasciandoti a sentire una conversazione che non ti interessa.

Bene, dato che io le tecnologie di non disturbo le conosco tutte se continuate a reiterare in questi comportamenti userò il “blocco” così quando mi cercherete parlerete solo con la mia segreteria 😈

L’amore o c’è o non c’è

L’amore o c’è o non c’è. L’amore scatta dal primo momento, dal primo sguardo anche in un parcheggio. Si accosta un’auto vicino alla tua, incroci lo sguardo di chi guida e il cuore palpita, se poi palpitasse anche il suo, nello stesso sguardo, e’ fatta. Ci sono persone perfette prese singolarmente ma imperfette in coppia, puoi uscirci farti grandi risate ma tutto finisce lí. Ci sono persone che a tavolino diresti – non dureranno – e invece dopo il primo sguardo non si molleraronno piu. E’ in effetti alchimia, e’ magia. Non ci sono formule, non ci sono strategie, l’amore o c’è o non c’è. Te ne accorgi subito. Non credo nei lunghi corteggiamenti, non credo nell’amicizie trasformate in relazioni, quelle sono forme di voglia di avere qualcuno perché il vero amore scatta entro i primi tre secondi. Quindi se non è successo nulla al primo incontro non passare il resto dei tuoi giorni a chiederti – perché non è stato ? – Non e’ stato perché l’amore o c’è o non c’è ❤

Essere traditi con una come Camilla

Nell’immaginario collettivo le corna sono sempre pensate fatte con donne stupende tipo playmate. Invece, come per la bellissima Diana, icona di stile, puoi trovarti cornificata con una come Camilla, a detta di Silvio “inchiavabile”. Già le corna, di persestesse calpestano l’ego ma pensate quanto può venire calpestato se ve le fanno con una più vecchia di voi, più brutta di voi, che non si sa vestire e chi più ne ha più ne metta. Eppure certe vecchie babione, lo vedo anche su FB, se ne “fottono” di chi siate voi e tampinano il vostro uomo non curanti che voi siete più giovani, più belle ed avete stile nel vestire . Non dico che sarei felice di essere cornificata con una Miss ma potrei capirlo, non accettarlo ma capirlo, ma se venissi tradita con una over sessanta che posta foto con il bermuda bianco oltre al crepacuore mi verrebbe anche un attacco di bile.

Don’t Answer

Con l’avvento dei cellulari e’ venuta la moda di dare nomignoli ai proprietari dei numeri di telefono che ti chiamano. Il mio amico Mauro fu per un periodo Marco Caco per non subire interrogatori dalla sua ex se lo avessi sentito. La cliente pressante era definita la stronza, gli amici di, che volevano a tutti i costi darti il numero ma di cui non rammentavi il nome erano per l’appunto schedati come “gli amici di” aggiungendo il nome di chi te li aveva presentati. Poi c’era casa, quando mamma mi cercava, il rompipalle al collega pesante, l’incubo l’amica depressa e via dicendo. Il massimo e’ stato quando però un ex e’ diventato “Don’t Answer” a caratteri cubitali. Non era mai stato classificato con “amore” ma solo con Dr.C avendolo conosciuto in ambito lavorativo. Don’t answer mi permetteva anche soprapensiero di non rispondere altrimenti poi avrei voluto, ogni volta, mettergli del Polonio nel caffè. Un consiglio spassionato, più che controllare le chiamate del vostro amore, controllate come vi ha memorizzato in rubrica… potreste capire cose 😈

Quando non ti considerano evapora

Quando non ti considerano Evapora. Ricordati : mai elemosinare attenzioni. Le persone dovrebbero essere felici di godere della tua presenza, se non lo sono – problema loro. Tu non darti se non richiesta, tu non darti se non aspettata. Chiami al cel e non rispondono, riprova ma non insistere, nessuno vale il tuo tempo se non lo considera prezioso. Se chiamati non richiamano, dimentica quel numero, un numero che squilla e basta non merita di essere composto. Se verrai cercata puoi rispondere ma come non te ne importasse nulla, oppure non rispondere per far provare la stessa sensazione di “appeso ad un filo”. Le persone, spesso, capiscono solo se ripagate con la stessa moneta. Anche ti venisse una voglia irrefrenabile, come di dolci quando sei in dieta, resisti vedrai come ti sentirai meglio poi. Il tuo valore dattelo tu, io per esempio ho deciso di valere moltissimo e non tutti si possono permettere la mia attenzione.

La mia compilation

Oggi ho trovato un vecchio IPod e ho iniziato ad ascoltare … c’erano delle canzoni talmente datate che sentivi che erano state masterizzate da un disco in vinile: sfrigolavano. Noi della generazione giradischi sappiamo cosa voleva dire la puntina che veniva appoggiata male, si grattava irremidiabilmente il disco e quando riascoltavi la canzone sapevi il punto preciso in cui avevi fatto il danno. Era tutto più rudimentale, la compilation te la facevi su una cassetta cambiando ogni volta il disco. Internet non c’era e i dischi o erano tuoi o prestati. Quando uno ti corteggiava ti regalava la sua cassetta e tu, se lui ti piaceva, la riavvolgevi decine di volte per poter risentire quelle canzoni che ti erano state dedicate. Credo che se uno degli anni ottanta leggerà questo blog penserà di leggere una pagina di storia e in effetti di storia si tratta : noi generazione Discovery (ELO)